admin On luglio - 21 - 2011

All on Four amplifica ulteriormente i grandi successi finora ottenuti nel campo dell’implantologia moderna. Ritrovare un sorriso perfetto infatti oggi non è più un sogno per chi soffre di edentulismo parziale o totale e la risposta, in ogni caso, è definitiva.
Quando estetica e innovazione tecnologica si uniscono, infatti, i risultati sono garantiti.
Il materiale usato per gli impianti, che sostituiscono le radici preesistenti, è il titanio, elemento del tutto biocompatibile in grado di essere assimilato alla struttura ossea e che quindi garantisce un ancoraggio saldo per il dente in ceramica che verrà applicato.
È oggi è possibile ripristinare intere arcate con il metodo All on Four, con l’ausilio di solo quattro pilastri in titanio in grado di reggere le protesi dentali.
L’inclinazione dei perni, inseriti nell’osso sotto la gengiva, garantisce un ancoraggio perfetto e si può operare anche nel caso in cui la struttura ossea presenti una scarsa volumetria, cosa che non era possibile con gli impianti tradizionali se non sottoponendosi ad un trapianto.
Il paziente che si sottopone ad un intervento All on Four può tornare a sorridere in una sola seduta.
Si interviene sotto anestesia locale e dopo un’attenta valutazione delle condizioni di salute del paziente.
Nella fase preparatoria si effettua uno screening completo virtuale del cavo orale. Inoltre, dei software specifici coadiuvano ogni stage senza margine di errore.
Unico limite è la presenza di eventuali patologie in corso, quali disturbi cardiocircolatori, diabete, malattie immunodepressive. Sarà il dentista a valutare se ci sono le condizioni giuste per poter procedere con l’intervento.
Il vantaggio della metodica All on Four è che si può procedere al carico immediato in una sola seduta, si inseriscono gli impianti e si applicano subito le arcate e anche i costi sono contenuti.
Al paziente non rimane che sfoggiare i denti nuovi e averne cura.

Categories: Odontoiatria

Comments are closed.